È intervenuto poco fa dal suo ufficio il Procuratore De Falco, che ha commentato il fermo di Michel Fortuna, l'ultimo a finire nel registro degli indagati per l'omicidio di Emanuele Morganti. Gli inquirenti sono arrivati ad identificare il ventiquattrenne sulla base di alcune testimonianze ritenute attendibili. Anche lui è accusato di omicidio.

Il Procuratore ha precisato come non sia più il caso di parlare di "branco", dato che il cerchio ormai si sta restringendo. «Le indagini proseguono ancora con il massimo impegno» ha aggiunto.  Segno che i fermi potrebbero salire ulteriormente. 

De Falco ha infine lanciato un ulteriore appello per trovare video della serata da consegnare anche in forma anonima per aiutare gli inquirenti nelle difficili indagini.