Dopo l'ennesimo episodio registrato sabato mattina nel rione Colosseo, si riaccende la polemica sulla sicurezza in strada. Erano da poco passate le dieci quando una ciclista, spaventata da un'improvvisa manovra di una vettura, sembrerebbe aver perso l'equilibrio, cadendo rovinosamente a terra. Nessuna ferita, ma tanta paura, sia per la donna che per il conducente dell'auto che ha immediatamente prestato soccorso.

"Il problema è proprio questo - tuonano i residenti - chi vuole andare in bicicletta è costretto a passare accanto alle macchine e gli automobilisti devono tener conto di chi all'improvviso arriva dalle strade laterali sfrecciando sulla due ruote. Non è più possibile pensare di utilizzare una sede viaria promiscua tra macchine e biciclette. Questo mette a repentaglio la sicurezza di tutti quanti. Noi chiediamo maggiori controlli e rispetto delle regole, ma a questo punto è sempre più necessario realizzare delle corsie riservate, almeno nelle arterie di collegamento principali, come ad esempio via Folcara, via Di Biasio, via Caira, via San Pasquale e via Sferracavalli. Troppi incidenti, troppe vittime".