È in corso in Piazza Regina Margherita di Alatri la ricostruzione del massacro che ha portato alla morte di Emanuele Morganti. Sul posto i carabinieri del Ris e quelli della compagnia di Alatri, oltre alla Polizia Municipale. L'area è stata completamente interdetta sia al transito veicolare che a quello pedonale. I militari del Reparto investigativo speciale stanno effettuando dettagliati rilievi sia video che fotografici, con l'ausilio anche di un drone telecomandato. Inoltre stanno delimitando le aree dove sono avvenuti i tre pestaggi del giovane di Alatri e in ognuna di esse stanno effettuando ulteriori sopralluoghi e ispezioni meticolose. L'obiettivo chiaramente è quello di chiarire l'esatta dinamica dei fatti che hanno portato alla morte del ventenne la notte tra venerdì e sabato scorsi.