Stavano passeggiando in viale Bonomi quando all'improvviso una parola tira l'altra e una semplice discussione si è trasformata in violenta aggressione. Lei ha preso un sasso e lo ha lanciato contro l'uomo colpendolo al volto. Secondo alcune testimonianza l'uomo sembrava una maschera di sangue. Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Cassino coordinato dal vice questore Alessandro Tocco e il personale sanitario del 118. 

I poliziotti hanno cercato di sedare gli animi dei due che continuavano ad insultarsi e a rinfacciarsi problemi personali. L'uomo poi, nonostante le evidenti ferite e la probabile rottura del setto nasale, sembra abbia addirittura rifiutato l'aiuto dei soccorritori rifiutandosi di essere trasportato all'ospedale Santa Scolastica. Intorno alla coppia e agli agenti si è formato un folto gruppo di curiosi, addirittura qualche automobilista si è fermato per capire cosa stesse accadendo. L'amore non è bello se non è litigarello. Forse questa volta è scappata un pò la mano.