Si è spento intorno alle 15.30 di questo pomeriggio Franco Rossi, di Alatri. Il 67enne, che per oltre trent'anni ha esercitato la professione di notaio nella cittadina ernica, è venuto a mancare presso il Policlinico Casilino di Roma, dove era stato trasferito pochi giorni fa in seguito ad un aggravamento della sua malattia, che l'aveva costretto a lunghe degenze in vari nosocomi. Da due mesi, infatti, il notaio era stato ricoverato, in condizioni molto gravi, prima allo "Spaziani" di Frosinone, quindi a Cassino e ad Alatri, prima del trasferimento nel nosocomio capitolino. Cordoglio da parte dei familiari e dei tantissimi amici e conoscenti che Rossi aveva non solo ad Alatri, ma in tutta la provincia, dove era molto conosciuto e stimato per la sua professione ma anche per il suo spessore umano. I funerali con tutta probabilità dovrebbero svolgersi nella giornata di venerdì, in orario e chiesa che saranno definiti domani mattina.