La proposta di videosorveglianza presentata per il bilancio partecipativo dello scorso anno non ha ottenuto i voti utili per poter essere attuata. Ma i componenti del comitato dei Quartieri di Veroli Alta non si sono arresi, soprattutto dopo i diversi furti e colpi falliti, nella parte più alta del centro storico della città ernica.
Sabato scorso si è svolta un'assemblea nella chiesa di San Michele Arcangelo riguardante proprio il problema della sicurezza nei quartieri.
Con i residenti dei rioni San Leucio e San Michele Arcangelo, si è parlato non solo di sicurezza, ma anche di parcheggi. «È importante ricavare nuovi posti auto per evitare anche la sosta selvaggia, fenomeno molto sentito su da noi» sottolinea la presidente del comitato Maria Laura Fiorini.
In merito alla sicurezza aggiunge «Noi non chiediamo nulla se non maggiore vigilanza da parte delle forze dell'ordine. Il sindaco ci ha fatto sapere che è allo studio un progetto che interesserà la zona e che a breve ci illustrerà. Lo stesso vale riguardo il problema parcheggi e sosta selvaggia. L'amministrazione ci ha invitato a mettere nero su bianco qualche idea per risolvere il problema e a breve ci incontreremo per valutare il tutto». Intanto un mese fa è stato creato anche un gruppo whatsapp per tenersi aggiornati su eventuali nuovi raid furtivi. La prima idea messa in atto dagli abitanti di via Aonio, la Civerta, Sant'Angelo e San Leucio.
Dunque, riflettori accesi nella parte alta di Veroli, da tempo presa di mira dai ladri. Qualche mese fa, banditi si sono introdotti nel giardino di due abitazioni e per diverso tempo hanno comunicato tra loro con segnali luminosi. Poi si sono accorti di essere stati visti è sono scappati. Lo scorso anno, durante le feste pasquali per due notti i soliti ignoti sono entrati in diverse abitazioni. Un fenomeno che non si è placato con il passare dei mesi tanto da portare il comitato dei Quartieri di Veroli Alta a organizzare incontri per far sentire la voce dei residenti e arrivare agli organi competenti. Prossimo passo l'incontro con il sindaco Simone Cretaro.