Incendio distrugge un'abitazione bifamiliare in Via degli Artisti a monte Scalambra nel comune di Serrone. I vigili del fuoco hanno lavorato per ore al fine di domare il rogo e mettere in sicurezza l'area. È successo ieri mattina intorno alle 11. I pompieri hanno raccolto l'acqua, necessaria per spegnere le lingue di fuoco, anche dal laghetto che, proprio per eventuali incendi, l'amministrazione comunale ha fatto realizzare tempo fa.

Da una prima ricostruzione il rogo sarebbe divampato dalla canna fumaria; il tetto e parte della struttura in legno hanno preso subito fuoco e sono state distrutte. È rimasta in piedi soltanto la struttura in cemento. L'abitazione in questo periodo non è abitata e, sempre stando a una prima ricostruzione, i proprietari di Roma, che raggiungono Serrone, in particolare nel periodo estivo, avevano inviato una persona a fare le pulizie.

Proprio dal camino è partito il rogo che in poco tempo ha preso il sopravvento distruggendo tutta la struttura in legno. Immediatamente sono stati contattati i vigili del fuoco. Le squadre sono arrivate dal comando di Frosinone e dal distaccamento di Fiuggi. Fino alla serata di ieri i vigili del fuoco erano ancora al lavoro. Come detto, la possibilità di poter utilizzare l'acqua del"laghetto" poco distante, ha sicuramente aiutato l'operazione dei pompieri intervenuti.