Nell'ambito di un predisposto servizio di controllo del territorio, effettuato nella giornata odierna in Frosinone, i militari del NORM della locale Compagnia Carabinieri e quelli delle Stazioni dipendenti, deferivano in stato di libertà sette persone:
- un 31enne di Valmontone, già censito per violazione delle leggi sugli stupefacenti, per "guida sotto gli effetti di stupefacenti", in quanto controllato a bordo della propria autovettura e sottoposto ad esame clinico presso il locale nosocomio, risultava positivo all'assunzione della cocaina; la patente di guida gli veniva ritirata;
- un 35enne del capoluogo, censito per reati contro la persona, ed una 48enne di Ceccano, incensurata, per "guida sotto l'effetto di alcol"; i due venivano sorpresi alla guida delle proprie autovetture con un tasso alcolemico di tre volte circa superiore al limite consentito; entrambe le  patenti venivano loro ritirate;
- un 30enne di Frosinone (censito per reati contro la famiglia, il patrimonio e la persona), un cittadino albanese di 28 anni (censito per reati contro il patrimonio e gli stupefacenti) ed una 26enne del capoluogo, venivano tutti sorpresi alla guida di autoveicoli pur essendo sprovvisti della relativa patente di guida. Al primo era stata revocata, mentre gli altri due non l'avevano mai conseguita; i veicoli venivano sottoposti a sequestro;
- un 28enne rumeno residente in provincia di Perugia, già censito per reati contro il patrimonio, poiché sorpreso nelle vie del capoluogo nonostante fosse gravato dal divieto di farvi ritorno.