I Vigili del Fuoco della FNS CISL denunciano gravi irregolarità durante il Congresso Provinciale per il rinnovo del direttivo.  "Un organismo illegittimo eletto in contrapposizione alle norme statutarie e che vedrà posticipata ad altra data e in altro luogo la nomina della segreteria" spiegano i rappresentanti della Fns Cisl Frosinone. Chiesto il diretto intervento della Segretaria Generale Annamaria Furlan.

"Lo avevamo detto, scritto e denunciato a tutti i livelli della nostra Organizzazione Sindacale: il Congresso Territoriale FNS CISL di Frosinone, nonostante le gravissime e reali irregolarità compiute ai danni dei lavoratori dei Vigili del Fuoco, si è ugualmente svolto ieri mattina a Paliano per coprire le mostruosità a livello statutario messe in atto fino ad oggi. Con l'ormai evidente inerzia e complicità della Segreteria Regionale e Nazionale della FNS CISL , sono state fatte prevalere le infondate e pretestuose ragioni di una gestione antidemocratica unilaterale degli ultimi quattro anni da parte della segreteria territoriale uscente - hanno continuato - Per questi motivi, i VVF della FNS CISL di Frosinone non si arrenderanno all'ennesimo tentativo di far prevalere, malgrado le palesi violazioni delle regole statutarie un inconsueto "regime" sindacale. A tal fine, chiederemo l'intervento del collegio dei probiviri Federale e Confederale, un incontro chiarificatore con il Segretario Generale della Cisl, Annamaria Furlan e ci adopereremo, fin da subito, a informare puntualmente l'opinione pubblica e tutte le strutture provinciali della nostra federazione in merito al mancato rispetto delle regole che si è consumato all'interno della nostra organizzazione. Nei prossimi giorni convocheranno una specifica conferenza stampa per presentare agli organi di stampa tutti la documentazione dettagliata che testimonia i soprusi finora commessi nei confronti dei lavoratori iscritti alla FNS CISL".