Viaggiavano ad alta velocità e per questo motivo sono stati fermati da una pattuglia della polizia. Gli agenti, nel corso del controllo, hanno trovato, occultati sotto lo sterzo dell'autovettura,due coltelli a serramanico. Nel portaoggetti c'era, invece, un proiettile calibro 7.65, nella tasca lato passeggero un cacciavite a spacco e sul sedile posteriore un passamontagna.

Nei guai sono finiti due giovani, uno di 23 anni nato in Romania e un altro di 29 anni del frusinate. Il conducente dell'auto è stato denunciato per possesso illegale di strumenti atti allo scasso ed offesa alla persona oltre che la detenzione illegale di munizioni.