Una capillare operazione di controllo dei venditori ambulanti stranieri, indiani e pakistani in particolare, è in corso dalle prime ore di questa mattina al mercato di Frosinone. Agenti della Polizia locale e della Questura, i primi coordinati dal capitano Giancarlo Tofani, i secondi dal vice questore Giuseppe Di Franco, hanno setacciato le bancarelle in piazzale Europa e vie limitrofe per verificare da un lato la regolarità amministrativa dei presenti e, dall'altro, la situazione dei permessi di soggiorno. 

I controlli hanno portato al sequestro di 2 bancarelle adibite alla vendita di articoli casalinghi, per la cura della persona e per bambini con confisca di tutta la merce, alla redazione di 5 verbali amministrativi per irregolarità varie e ad una decina di identificazioni legate all'immigrazione.

Un'operazione congiunta tesa a ripristinare la legalità di tanti venditori e a reprimere il dilagare, spesso abusivo, di venditori stranieri.