È stato arrestato dagli agenti della Polfer agli ordini del Sost. Comm Giuseppe Capuano, in collaborazione con gli agenti del Commissariato di Polizia e con l'ausilio di unità cinofile della Questura di Roma, un 52enne romano, però domiciliato a Morolo, trovato in possesso di 150 grammi di hashish. L'uomo si trovava a bordo di un convoglio partito da Roma e diretto a Cassino, quando gli agenti del Posto di Polizia Ferroviaria di Colleferro, con l'ausilio di Higgis, un Pastore Tedesco delle unità cinofile della Questura di Roma, "fiutavano" qualcosa di strano sul 52enne.

La successiva perquisizione domiciliare ha consentito agli agenti di rinvenire altra sostanza stupefacente, materiale utile al taglio, bilancino di precisione per la pesatura e materiale per il confezionamento dello stupefacente. L'arrestato, su ordine della competente Autorità Giudiziaria, è stato associato al carcere di Velletri.

"Questa tipologia di servizi - fanno sapere dalla Polfer - già in atto da tempo proseguirà nei giorni prossimi sia negli scali ferroviari che a bordo dei vari convoglio al fine di garantire la massima sicurezza a tutti coloro che ogni giorno utilizzano il trasporto ferroviario.L'attività di prevenzione e repressione dei reati in ambito ferroviario - concludono gli uomini diretti dal Sost. Comm. della P. di S. CAPUANO Giuseppe - continuerà incessantemente per garantire sicurezza".