Droga dalla Calabria, arriva la nuova ordinanza per l'operazione Stammer. Dopo i fermi eseguiti dalla Guardia di finanza a fine gennaio, la successiva ordinanza emessa dal gip di Frosinone, a pena di decadenza, andava rinnovata. Ed ecco che ieri, alla vigilanza del termine, il gip Pietro Carè del tribunale di Catanzaro ha emesso un nuovo provvedimento. Resta l'accusa di associazione a delinquere, per i collegamenti con la 'ndrangheta, ma cambiano le misure. Nei confronti di Aurelio Mandica, 37 anni, di Messina, residente a Frosinone, difeso dagli avvocati Giampiero Vellucci e Pasquale Cirillo, il gip ha deciso per una misura meno afflittiva, per cui dal carcere è finito agli arresti domiciliari. Gli avvocati avevano cercato di giustificare i continui viaggi in Calabria con la presenza del padre e indicato l'attività lavorativa che svolge l'uomo.

Per l'altro ciociaro, Massimiliano Bufalini, 41, di Supino, il gip ha ravvisato la sussistenza di indizi più gravi e ha confermato il carcere. Tra l'altro oggi era anche fissata l'udienza per discutere del ricorso al tribunale del Riesame, presentato dagli avvocati Raffaele Maietta e Giuseppe Spaziani, contro la prima ordinanza, quella emessa dal gip di Frosinone. Ora il caso, gioco forza, andrà discusso in Calabria.

L'operazione era stata coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro e condotta dal Nucleo di polizia tributaria e dal Gico della Guardia di finanza di Catanzaro con il fermo di 54 persone (tra cui appunto Mandica e Brufalini) e 20 indagati (di cui uno è frusinate). Contestata oltre al reato di spaccio di sostanze stupefacenti l'associazione a delinquere. I due sono sospettati di aver fatto da staffetta durante il trasporto di stupefacente dalla provincia di Vibo Valentia alla Ciociaria. A Bufalini anche un ulteriore episodio di acquisto di stupefacente in data imprecisata. L'indagine, durata oltre due anni, si è avvalsa di intercettazioni telefoniche e ambientali. E tra i 74 monitorati dalla procura di Catanzaro c'era anche il gruppetto proveniente da Frosinone.