Adesso è ufficiale: per il Cassi- no è pareggite. Dopo i segni "X" inanellati contro Roccasecca, Itri e Arce, i biancazzurri cassinati si fanno imporre il nulla di fatto anche dal pericolante Unipomezia che il punticino l'ha meritato, raggiungendo la parità anche in inferiorità numerica dovuta al rosso a Valle a metà ripresa. Eppure si era messa decisamente bene per gli uomini di patron Nicandro Rossi che trovavano il vantaggio nel recupero del primo tempo andando a riposo in tranquillità. Su una palla da fermo l'Unipomezia tornava in gara tentando anche il colpaccio nel finale. Comunque anche peggio han- no fatto le avversarie del Cassino: l'Artena ha perso e l'Aprilia ha pareggiato. Vincono solo Colleferro e Audace (ora rispettivamente seconda e terza). Ma la notizia è che la capolista neanche in questo caso perde punti sul secondo posto che rimane a -9. Gara che ha assunto anche i tratti della cronaca non sportiva perché a fine gara, al momento di risalire sul pullman direzione Cassino, c'è stata un'aggressione ai danni di Macciocca e Ruggieri da persone non identificate: i calciatori hanno riportato ferite, rispettivamente, al labbro e al mento.

Tornando alla gara, il Cassino si presentava in campo orfano di Darboe e Giglio le cui squalifiche costringevano a ridisegnare la formazione della Città Martire sotto il profilo strutturale per la questione degli under, sempre nel rispetto del 4-4-2 "castellucciano". Salese prendeva il posto del colored cassinate, a farne le spese era Della Pietra che doveva lasciare il posto al baby Gazzerro. Perrotti era confermato partner di Macciocca in avanti. Unipomezia che disponeva in campo con un abbottonato 3-5-2 che vedeva in avanti Roversi e Drago.

Gara che ci metteva un po' a decollare, complice una lunga fase di studio. All'8' il primo velleitario tentativo era dell'Unipomezia che con Morici tentava la conclusione dai 25 metri: per Gazzerro l'intervento era comodo e centrale. All'11 Corrado s'infilava dalla destra su suggerimento di Partipilo: la conclusione dell'esterno campano terminava alta. Al 29' un'occasione importante per il Cassino. Perrotti da posizione piuttosto felice scaricava il destro da dentro l'area che veniva ribattuto d'istinto da Santi che salvava i suoi. Minuto 38: dai 20 metri ci provava Salese il cui tiro si spegneva fuori di poco. Al 40' Macciocca si liberava bene in area da ottima posizione ma veniva disturbato addirittura dal compagno di squadra Perrotti che intendeva anch'egli battere a rete.

Al 41' l'Unipomezia si faceva molto pericoloso: la bomba di D'Antimi incocciava sulla traversa facendo tremare i biancazzurri. Appena due minuti dopo una leggerezza di Ruggieri dava via libera a Ro- versi che non riusciva a concretizzare per l'opposizione di Gazzerro. Al terzo minuto di recupero del primo tempo il Cassino passava: Salese si trovava al posto giusto nel momento giusto e insacca- va dall'altezza del dischetto dopo la prima conclusione di Maccioc- ca. A fine primo tempo il Cassino chiudeva in vantaggio.

Anche nella ripresa il Cassino pareva in controllo totale del match e tentava di chiuderla: al 54' Corrado dal limite serviva Caggiano la cui conclusione in diagonale sibilava vicino al palo di Santi. 59' Cassino ancora pericoloso: l'ispirato Corrado supera- va il diretto marcatore ma la sua conclusione mancina veniva parata da Santi che si distendeva sulla sua sinistra. Al 62' l'Unipomezia rimaneva in 10 per il rosso a Valle reo di aver colpito Mac- ciocca con una gomitata a palla lontana.

Il Cassino non riusciva però a chiudere la gara tanto che al 70' un'inzuccata su angolo da parte di Roversi rimetteva in equilibrio il match. Cassino che cercava nuova- mente il vantaggio con Partipilo ma la sua conclusione dalla di- stanza era alta. All'87' Corrado sgusciava in area, si liberava al tiro colpendo la traversa in pieno. Nel finale anche l'Unipomezia si faceva vivo con una conclusione dalla distanza che toccava la trasversale. L'1-1 finale fa poco brodo per entrambe.

Il tabellino della gara

Unipomezia

Santi, D'Ausilio, Lima, Ugolini (25' st Casciotti), De Santis, Lalli, D'Antimi, Morici, Roversi, Valle, Drago.

A disposizione: Scalibastri, Manzelli, Sargolini, Pestrin, Morelli, Lupi.

Allenatore: Punzi

Cassino

Gazzerro, Di Vito, Santilli, Partipilo, Ruggieri, Berardi, Corrado, Salese, Perrotti (29' st Carlini), Macciocca, Caggiano.

A disposizione: Della Pietra, Mercurio, Verdone, Pontecorvi, Raia, Cerrone.

Allenatore: Castellucci.

Arbitro: Turrini della sezione di Firenze.

Assistenti: Bianchini di Frosinone e Conti di Roma 2.

Espulsi: al 17' st Valle (U) per una gomitata

Note: spettatori presenti sugli spalti 150 di cui circa 50 provenienti da Cassino. Tempo di recupero 3' pt e 5' st