Maltrattava gli animali, ma è stato denunciato. Deferito in stato di libertà a Ferentino un 42enne del posto, già censito per reati specifici. A segnalare l'uomo ai carabinieri di Anagni è stata una signora che ha riferito di aver notato, in località Porciano, dei cavalli con le zampe legate tra di loro in modo tale da limitargli i movimenti.

I Carabinieri si recavano immediatamente sul posto, verificando la presenza all'interno del fondo agricolo del 42enne, di quattro cavalli, due dei quali avevano in effetti le zampe anteriori legate tra di loro mediante delle corde. Tagliate prontamente le corde hanno permesso ai cavalli di riprendere il naturale movimento delle zampe, prima dell'arrivo del veterinario dell'Asl contattato per gli accertamenti di competenza.

Il medico, giunto successivamente, constatava l'effettivo maltrattamento arrecato agli animali, motivo per cui l'uomo veniva deferito all'Autorità Giudiziaria ed ammonito a non reiterare più tale comportamento.