Nel corso di normali servizi di controllo del territorio, finalizzati alla prevenzione e al contrasto di reati connessi al traffico di droga, ai furti ed alle rapine, la Squadra Volante della Questura ferma e identifica un uomo che, a bordo di uno scooter, proviene da una zona abitualmente frequentata da tossicodipendenti. Il conducente del motorino non risulta essere in possesso né del titolo di guida né del certificato assicurativo. Nel corso del controllo il quarantaduenne, residente nell'hinterland frusinate e con precedenti per droga, mostra un atteggiamento insofferente che non passa inosservato agli agenti, ma conferma il loro sospetto: l'uomo potrebbe aver acquistato qualche dose di sostanza stupefacente. Le forze dell'ordine decidono pertanto di effettuare ulteriori accertamenti presso gli uffici della Questura. Nel frangente, il nervosismo dell'uomo aumenta e, vistosi ormai scoperto, consegna la pallina di cocaina, in confezione termosaldata, del quantitativo di 0,35 grammi, comprata poco prima.

Il quarantaduenne viene così segnalato alla Prefettura per detenzione a uso personale di sostanza stupefacente.