Afferra il bastone e caccia le ladre. Erano tre le donne di nazionalità italiana che ieri mattina, intorno alle 9, hanno fatto visita ad una residente di via Sura. B.M., di 82 anni, che abita da so- la in una casa indipendente da circa tre anni, ha accolto senza battere ciglio due delle tre malviventi nella sua cucina. Le ladre hanno intrattenuto l’anziana chiedendo informazioni sul suo stato di salute, cercando di approfondire il discorso sulle abitudini della donna per distrarla.

La signora, però, si è accorta dell’assenza di una delle tre donne che nel frattempo aveva raggiunto le camere e iniziato a rovistare negli armadi. Impaurita ma al contempo piena di rabbia, l’anziana donna ha reagito: ha iniziato ad urlare e, afferrando un bastone di legno, ha cacciato da casa sua le tre malviventi in modo molto determinato. Per fortuna solo tanto spavento perché alla proprietaria non è stato sottratto nulla. La sua reazione pronta e determinata l’ha salvata dal furto.

Sono in aumento i casi simili registrati in tutto il territorio. «Gli over 65 sono stati invitati a diffidare sempre degli sconosciuti, ricordando che il truffatore nasconde bene la sua slealtà, utilizzando modi gentili, è ben vestito e informato sulle vittime da colpire» ripete la Polizia nella sua campagna antitruffe “Non siete soli #chiamatecisempre”.