Arriva a Teramo da Sora la roulotte della solidarietà. La sensibilità di Paolo Campoli dà un bell’esempio all’intera comunità. Mosso da un grande cuore e da uno spirito provocatorio, l’uomo ha utilizzato Facebook per prestare un aiuto concreto a una famiglia delle zone terremotate. «Tante, troppe le immagini di disagio che ho visto in tv inquesti mesi: le scosse, il freddo e ora anche la neve - spiega il sessantacinquenne che non ama gli elogi, ma si definisce un semplice cittadino altruista - Nei giorni scorsi ho scritto su Facebook che avrei prestato in comodato d’uso la mia roulotte a una famiglia in difficoltà.

Venerdì, dopo tantissime richieste, ho scelto una famiglia di quattro persone, due adulti e due bambini, della provincia di Teramo». «Ringrazio i volontari della Protezione civile di Sora - aggiunge Campoli - che ieri mattina all’alba sono partiti per consegnare il mezzo in Abruzzo. Ho ricevuto tanti commenti di stima, ma il mio gesto non è eccezionale, ho solo offerto un bene a chi ne ha più bisogno di me». Campoli si augura così di scuotere le coscienze di chi, come lui, possiede una roulotte e può metterla a disposizione.