Proseguono le attività dell'associazione "L'albero di Thomas", finalizzate a fare crescere una cultura della consapevolezza in contrasto al disagio giovanile.
Il nuovo appuntamento è fissato per mercoledì 14 (l'inizio è stato stabilito alle ore 10) nel plesso di via Danimarca, a Tecchiena, dove si svolgerà la manifestazione "Nuova vita alle cose - riciclo creativo".

L'iniziativa consiste nell'abbellimento degli spazi adiacenti alla scuola con manufatti creati dagli studenti nel ricordo di Thomas. Il tutto avviene nella stesso istituto, il comprensivo "Egnazio Danti", dove nel recente passato era stato piantato uno degli alberi in onore del giovane ucciso nell'agguato del 30 gennaio 2023.
Allo stesso tempo, l'associazione sta lavorando alle preparazione di un "quadro" che sfilerà nella processione del Venerdì Santo, la sera del 29 marzo prossimo.

"Sarà un momento molto importante - dice uno degli organizzatori, Lorenzo Sabellico, zio di Thomas - e che vedrà la presenza nella scena di tanti bambini".
In attesa di scoprire anche questo evento, continuano dunque le iniziative per tenere viva, da un lato, la memoria, di Thomas Bricca e, dall'altro, per generare quel sostrato di conoscenza, consapevolezza e partecipazione che possono diventare, con il trascorrere del tempo, i migliori antidoti all'indifferenza e alla violenza.
Una "battaglia" che "L'albero di Thomas" ha intrapreso fin dalla sua costituzione.