Era intento a effettuare lavori sul balcone della sua abitazione, quando ha perso l'equilibrio ed è caduto da una scala. Per lui, Bruno Previdero, 65 anni, ogni tentativo di soccorso è stato inutile. Tragedia ieri, poco dopo l'ora di pranzo, in un'abitazione in via Anticolana. Sul posto è atterrata anche un'eliambulanza, ma dopo circa un'ora si è rialzata in volo vuota. Per il sessantacinquenne non c'è stato nulla da afre. Troppo gravi le ferite riportate.

Oltre al personale medico sono intervenuti i carabinieri, come da prassi in simili circostanze e gli agenti della polizia locale per le operazioni di viabilità durante i soccorsi. L'uomo era molto conosciuto e stimato. La notizia dell'incidente ha destato tanto dolore e incredulità. Domani alle 15 i funerali nella chiesa di San Giuseppe.

La ricostruzione
I mezzi di soccorso, e in particolare l'eliambulanza, hanno fatto comprendere sin da subito che qualcosa di grave era accaduto in località Quattro Strade di Anagni. Poco dopo la notizia di un uomo caduto da una scala. Si trattava del sessantacinquenne Bruno Previdero. Stando a una prima ricostruzione dei fatti, sembrerebbe che fosse intento ad effettuare lavoretti sul balcone di casa. I familiari hanno subito contattato i soccorsi. Sul posto il personale medico con un'ambulanza. Richiesto anche l'intervento di un'eliambulanza atterrata in via Anticolana. Ma purtroppo non c'è stato nulla da fare per strappare il sessantacinquenne alla morte. Sono intervenuti, come detto, anche i militari, oltre agli agenti della polizia locale. Durante l'intervento dell'eliambulanza il traffico veicolare è stato deviato su arterie alternative. Previdero era molto conosciuto e stimato. Fino allo scorso anno, prima del pensionamento, lavorava come dipendente di una società per la vendita e assistenza di pneumatici. Tanti i messaggi di cordoglio e vicinanza ai familiari.