Una piazza abbandonata, dove si possono gettare rifiuti a terra e consumare alcolici fino alle prime ore dell'alba. È questa la situazione che si sta vivendo, nella nuova piazza del quartiere Scalo, a distanza di soli due mesi dall'inaugurazione.
Da giorni si nota una montagna di spazzatura abbandonata al centro della piazza. Bottiglie di vetro, rifiuti di ogni genere e soprattutto a poca distanza dai bidoni suddivisi per la raccolta differenziata. Sembrerebbe proprio che al di là dei residenti nessuno se ne sia accorto.

È vero che il cantiere è ancora in corso (lo scorso 25 novembre 2023 è stata aperta alla cittadinanza soltanto metà area) ma la situazione sembra essere già definita. I residenti, infatti, lamentano schiamazzi fino a notte fonda e risse tra giovani extracomunitari dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo.

Tutto questo fa pensare che la nuova piazza del quartiere Scalo non è ancora pronta ad essere aperta completamente, ma sembrerebbe, invece, essere predisposta a riprodurre la stessa identica situazione che avviene all'interno della vicina piazza Pertini. E di ambienti del genere la zona non ha bisogno.
Anzi, quello di cui la piazza ha sicuramente bisogno è senza ombra di dubbio un'accelerata ai lavori, ancora in corso (iniziati ormai nel maggio del 2022). E decidere finalmente se la piazza dovrà restare in una condizione di totale abbandono oppure giocare un ruolo da protagonista per il rilancio e per la riqualificazione dell'intero quartiere Scalo.