Non sarà necessario scegliere valutando l'offerta migliore. E nemmeno applicare il criterio di quella economicamente più vantaggiosa, come previsto dal bando. Il compito della commissione giudicatrice si limiterà ad accertare i requisiti richiesti e la congruità dell'offerta. E se tutto risulterà in ordine, dal primo febbraio al prossimo 7 luglio, dunque per l'intera durata dell'anno scolastico in corso, il servizio scuolabus verrà espletato dalla ditta "Turismo Fratarcangeli Cocco di Cocco Fratarcangeli Vincenzina & C. sas", con sede a Boville Ernica.

È stata questa, infatti, l'unica società a partecipare alla gara bandita dal Comune presentando la domanda entro il termine fissato (le ore 13 di sabato scorso) per coprire il servizio di trasporto degli alunni da giovedì prossimo fino al termine delle lezioni.
Per chiudere il cerchio e assegnare l'appalto, il dirigente del quinto settore di Palazzo Antonelli, Emanuele Colapietro, già incaricato come responsabile unico del procedimento, ha firmato la determina con cui nomina la commissione giudicatrice. Ne fanno parte lo stesso dottor Colapietro in qualità di presidente, il funzionario Pasqualino Ardovini e la dottoressa Ludovica Franco come commissari interni e l'impiegato Luciano Ciotoli con le funzioni di verbalizzante. Una commissione che non graverà sulle casse municipali, visto che per l'espletamento dell'incarico non è previsto alcun compenso.

L'appalto in questione vale complessivamente 182.707 euro, Iva compresa. E il bando prevede la possibilità di aggiudicarlo anche in presenza di una sola offerta. Propio come avvenuto.
Alla ditta appaltatrice non è consentito ricorrere al subappalto, mentre dovrà impegnarsi a garantire al personale dipendente l'applicazione dei contratti collettivi nazionali e territoriali di settore.