A spasso per la città con coltellaccio e fucile ad aria compressa. A notare l'uomo con uno zaino rettangolare e allungato di colore verde militare, comunemente usato per il trasporto di armi lunghe, sono stati gli agenti della Volante del Commissariato di Cassino, impegnati in servizi straordinari di controllo del territorio disposti dalla Questura di Frosinone. Gli agenti mentre controllavano il centro cittadino hanno infatti notato un individuo che camminava a passo veloce con lo zaino "tecnico".

Insospettiti dall'atteggiamento dell'uomo - che appariva alquanto agitato - gli agenti di polizia hanno deciso di procedere alla sua identificazione, invitandolo a mostrare il contenuto dello zaino. «L'atteggiamento ambiguo dell'uomo aveva una sua ragion d'essere - spiegano dalla Questura - dal momento che, all'interno del bagaglio in suo possesso, c'era un coltello a lama fissa di 30 centimetri totale, con impugnatura di 12 e una lama larga 3,5 centimetri, marca "Muela made in Spain"». Non solo. Nello zaino c'era anche un fucile ad aria compressa "Gamo", modello Deltamax F A 7.5, calibro 4.5 di colore nero, con una scatola cilindrica grigia contenente cartucce da 4.5, marca General Pellets for alguns radar.

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, non riusciva a fornire giustificazioni agli operatori circa il materiale custodito all'interno dello zaino né era in grado di fornire documentazione relativa all'acquisto o alla certificazione del fucile ad aria compressa. Pertanto si procedeva al sequestro degli oggetti rinvenuti. L'uomo è stato denunciato all'autorità giudiziaria per le valutazioni di competenza.