Nei giorni scorsi i Carabinieri della Stazione di Cassino hanno eseguito una misura cautelare  personale nei confronti di un quarantottenne del posto, da tempo irreperibile. L'uomo  intercettato nei pressi di piazza Labriola, dopo essere stato identificato, è stato sottoposto al divieto  di dimora nella città martire con l'applicazione del braccialetto elettronico di controllo. La misura è scaturita dalla denuncia di un vicino di casa che, tra il 2020 ed il 2023,  ha subito vessazioni e minacce.