I lavoratori, le sigle sindacali e le istituzioni, insieme a tutti i manifestanti hanno raggiunto la sede del Comune di Cassino. Da questa mattina è in corso la mobilitazione, lungo le strade della città, per scongiurare la chiusura della cartiera Reno De Medici. Nessuno si arrende, ora i manifestanti sono entrati nella sala Restagno per fare il punto della situazione. Una cosa è certa: se non si dovesse trovare una soluzione concreta, si andrà a manifestare a Roma. 

Uno dei lavoratori della Reno De Medici, presente in sala Restagno, ha preso la parola e ha ribadito la necessità di accelerare affinché le professionalità non vadano perdute. La politica, presente in modo compatto in questo momento, deve premere sull'acceleratore. 

Protesta corale per dire no alla chiusura della cartiera Reno De Medici. Questa mattina a Cassino sindacati, operai, politici e istituzioni sono scesi in strada per manifestare in difesa del lavoro

di: Cdd