Una lite, per futili motivi, sfociata in un'aggressione a un loro connazionale. È quanto riferito da un giovane del Gambia, soccorso nella serata di mercoledì nell'abitazione in contrada sant'Angelo in Villa, alla periferia della città di Veroli. Picchiato da due connazionali e colpito con un calcio allo stomaco. Sul posto il personale medico con un'ambulanza con cui il ragazzo è stato trasportato in ospedale per le cure del caso, oltre ai carabinieri per tutti gli accertamenti. Fortunatamente il ferito non ha riportato gravi conseguenze.

La ricostruzione
L'auto dei militari, l'ambulanza, hanno richiamato l'attenzione di diverse persone della zona e dei passanti. Poco dopo la conferma che in un'abitazione si era verificata una lite furibonda. Una lite che ha fatto temere il peggio, tant'è che qualcuno ha contattato le forze dell'ordine e il 118. Un cittadino del Gambia ha riferito ai militari di essere stato picchiato in casa da due connazionali per futili motivi e di aver ricevuto un calcio allo stomaco. Il giovane è stato trasportato con un'ambulanza al Pronto soccorso dell'ospedale "San Benedetto" di Alatri per un controllo. Come detto, fortunatamente, il gambiano non ha riportato gravi ferite. Dovrà ora valutare se sporgere denuncia contro i suoi due connazionali che, a suo dire, l'avrebbero picchiato.