Si chiude la strada per permettere la nascita di una piazzetta funzionale ai fedeli. Davanti alla chiesa di Costantinopoli sarà realizzata una piazzetta chiusa al traffico. La realizzerà l'amministrazione comunale del sindaco Luca Di Stefano sull'ultimo tratto di via Canale Mancini, all'intersezione con via Costantinopoli, per permettere il degno svolgimento delle manifestazioni religiose in quel rione.

Una problematica che portava, specie i cortei funebri, a muoversi con un margine di sicurezza molto basso, per mancanza proprio di spazio. I fedeli, una volta usciti dalla chiesa si sono per anni ritrovati lungo la strada, trafficata dalle automobili. Con la decisione presa dalla casa comunale tutto questo sarà solo un lontano ricordo. Infatti i competenti uffici comunali hanno già perfezionato l'iter amministrativo con cui sono stati affidati i lavori all'impresa esecutrice.

«Con questo intervento – spiega il sindaco Luca Di Stefano – stiamo dando una risposta concreta alle istanze dei cittadini, abbiamo risolto questioni che riguardavano la pubblica sicurezza ed eliminato le cause di intralcio che si verificavano durante le manifestazioni religiose a causa del transito veicolare – ha aggiunto il primo cittadino - Abbiamo quindi deciso di chiudere il breve tratto di strada, realizzando un'area adibita a piazzetta, antistante l'ingresso principale dell'edificio di culto, dove verrà realizzata anche una idonea pavimentazione».

Con soddisfazione dell'obiettivo centrato il sindaco Di Stefano ha concluso. «Si tratta di uno dei tanti interventi messi in agenda dalla mia amministrazione comunale per rispondere prontamente e quotidianamente alle esigenze dei cittadini e garantire loro una maggiore sicurezza e migliori standard qualitativi dei servizi. Voglio inoltre ringraziare il presidente del consiglio Francesco Facchini che si è fatto promotore di questa istanza, facendosi portavoce delle richieste segnalate dalla Curia, dai fedeli e dai cittadini che frequentano la chiesa di Costantinopoli».

Il primo cittadino sarà presente domani, giorno importante per un altro quartiere, quello di Carnello, dove, in mattinata, si procederà con la consegna dei lavori del ponte che porta il nome del quartiere. Un intervento, anche questo, che si aspettava da molti anni.