Un fine anno amaro all'Eni cafè, nell'area di servizio Veroli est, sulla superstrada Sora-Ferentino, all'altezza di Castelmassimo. Penultimo giorno del 2023 costretti ad abbassare le serrande. Su un cartello ecco subito spiegato il motivo: "chiuso per furto".
Ladri in azione nella notte tra il 29 e il 30 dicembre nel bar sulla superstrada in direzione Sora. Portati via gratta e vinci, sigarette elettroniche e altro materiale. I malviventi si sono intrufolati all'interno dopo aver sfondato la vetrina. Il raid è stato segnalato alle forze dell'ordine che hanno avviato tutti gli accertamenti del caso e le indagini per fare luce sull'accaduto e cercare di dare un nome e un volto agli autori.

D'ausilio anche le telecamere di videosorveglianza. Nella stessa notte rubata anche un'auto nel cortile di un'abitazione, nella zona vicino al bar 377, ritrovata poi rubata a Priverno. Non si esclude che ad agire possa essere stata la stessa banda.

La ricostruzione
Hanno agito nella notte del penultimo giorno dell'anno 2023. In tre, ma probabilmente uno o più complici a fare da palo, hanno fatto irruzione all'Eni cafè dell'area di servizio Veroli est. Abiti di colore nero, volto coperto.
Una volta dentro al locale i banditi hanno rubato numerose sigarette elettroniche, gratta e vinci e altro materiale in vendita nell'esercizio commerciale nel distributore sulla "Sora-Ferentino".

La denuncia
Scoperto il raid, al titolare non è rimasto altro che presentare denuncia contro ignoti. Denuncia presentata alla stazione carabinieri di Veroli. I militari hanno avviato gli accertamenti del caso per cercare elementi che possano essere utili alle indagini subito avviate. Quanto accaduto ha costretto il titolare a tenere abbassata la serranda anche nell'ultimo giorno del 2023, per ripristinare lo stato dei luoghi dopo il raid notturno del 30 dicembre dei malviventi.
Episodio segnalato ai clienti e avventori anche con un cartello in cui si leggeva: "chiuso per furto" la cui foto è stata pubblicata sulla pagina Facebook dell'Eni cafè. Tanti i messaggi di vicinanza e solidarietà espressi nei confronti del titolare dell'Eni cafe e del personale dell'attività per quanto accaduto.