I carabinieri della stazione di Guarcino, nella giornata di ieri, hanno tratto in arresto una trentaseienne, gravata da vari precedenti di polizia per reati contro la persona e il patrimonio, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dall'ufficio esecuzione penali del tribunale di Frosinone.

I militari, una volta rintracciata la donna, hanno notificato il provvedimento di carcerazione che dispone l'espiazione della pena detentiva di tre anni, dieci mesi e dieci giorni di reclusione per i reati di maltrattamenti in famiglia e rapina. Tutti delitti commessi nel comune di Veroli nel periodo tra il 2016 e il 2019.

Per la donna, al termine delle formalità di rito, si sono aperte le porte della casa circondariale di Roma-Rebibbia, dove è stata accompagnata come disposto dall'autorità giudiziaria.