Le investono sei gatti in due mesi e le avvelenano i cani. Tiziana Monti, ottantenne di Pescosolido, ha scelto di protestare. E per tutta la giornata di ieri è rimasta seduta, con tanto di cartelli a difesa dei suoi animali, davanti alla sede comunale. Ha dato il via anche allo sciopero della fame. Un gesto eclatante perché ha più volte chiesto al Comune di Pescosolido di preservare la sua colonia felina con una segnalazione ad hoc.

Il sindaco Donato Bellisario ha fatto collocare il cartello fuori casa della donna che accerta la presenza della colonia felina. Indicando dunque agli automobilisti di prestare attenzione in via Portella, moderando la velocità, per la presenza dei tanti gatti. L'anziana però si aspetta anche che vengano collocati dei dossi, solo allora smetterà di protestare.