I carabinieri della Stazione di Colleferro, termine di una più ampia attività di prevenzione disposta in tutta la provincia dal comando provinciale di Roma finalizzata a contrastare il fenomeno dell'uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato un cinquantunenne di Segni, gravemente indiziato del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L'uomo, a bordo della sua auto, è stato fermato dai Carabinieri e sottoposto ad un controllo. All'esito delle verifiche, il cinquantunenne è stato trovato in possesso di una dose di cocaina. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire e sequestrare ulteriori 7 grammi della medesima sostanza (dalle cui analisi è emerso che potevano ricavarsi oltre 100 dosi), 3 grammi di hashish oltre a materiale per il confezionamento e il taglio nonché una somma di circa 2.000 ritenuta provento dell'attività di spaccio.
Il 51enne, al termine dell'udienza di convalida dell'arresto, avvenuta venerdì 15 dicembre, è stato condannato a 9 mesi di reclusione con pena sospesa e a 1.600 euro di multa oltre alla confisca della somma di denaro in sequestro.