Ladri in azione sul territorio monticiano. Raid nella serata di lunedì scorso. Prese di mira quattro abitazioni nelle zone di Vaglie San Nicola, Mastrazze e Fontana Murata, alla periferia della città. Portati via oggetti in oro e denaro. In una casa una donna ha sentito rumori e ha iniziato a urlare. Le urla hanno messo in fuga i banditi. Sugli episodi indagano le forze dell'ordine a cui sono stati segnalati i colpi.

La ricostruzione
Non si esclude che ad agire, l'altro ieri sera, tra le 19 e le 22, in tre zone della città di Monte San Giovanni Campano, possa essere stata la stessa banda. In tre, delle quattro abitazioni, i malviventi hanno agito mentre i proprietari erano al piano di sotto, ignari di quanto stesse accadendo. Hanno rovistato nei cassetti e armadi delle case visitate, portando via oggetti in oro da due abitazioni, e soldi e gioielli da un'altra. Nella quarta casa hanno agito approfittando dell'assenza dei proprietari, asportando oro. In un episodio i banditi sono stati messi in fuga dalla proprietaria dell'abitazione. La donna ha sentito dei rumori e ha iniziato a urlare, capendo che qualcuno si era intrufolato in casa. Quanto accaduto nella serata di lunedì scorso, è stato segnalato ai carabinieri per cercare di dare un nome e un volto ai banditi in azione alla periferia della città monticiana. telaio
Ricordiamo anche quanto sia fondamentale la collaborazione dei cittadini che in caso di auto e persone sospette, potrebbero aiutare le forze dell'ordine con tempestive segnalazioni. In alcuni casi, infatti, proprio grazie alla segnalazione dei cittadini è stato possibile rintracciare malviventi che avevano compiuto raid in alcune zone della Ciociaria e recuperare inoltre la refurtiva che è stata restituita così ai legittimi proprietari.