I carabinieri del Nas di Latina, con il supporto dei colleghi dell'arma territoriale, nell'ambito di recenti controlli sulla sicurezza alimentare, hanno svolto ispezioni presso due esercizi di ristorazione operanti rispettivamente nel comune di Torrice e di Cassino, con l'obiettivo di vigilare sul rispetto delle norme poste a tutela della salute dei cittadini.

L'attività ispettiva, in entrambi i locali, ha permesso di rilevare gravi carenze igienico sanitarie e strutturali e ha portato al sequestro amministrativo di circa 190 chili di alimenti vari, risultati in parte privi di documentazione attestante la rintracciabilità e in parte conservati in assenza di specifica procedura di autocontrollo, comportando contestualmente l'erogazione di sanzioni amministrative per un importo complessivo di 7.500 euro.

Per uno dei locali inoltre, specializzato nella ristorazione etnica, è stato emesso dall'Asl di Frosinone, su richiesta specifica dei militari operanti, un provvedimento di sospensione dell'attività fino al ripristino delle corrette condizioni igienico sanitarie.