Sono tornati in azione questa mattina gli elicotteri antincendio nella zona di Monte Radicino che continua a bruciare dalle ore 13:45 di ieri, lunedì 9 ottobre.
I soccorsi hanno lavorato tutta la notte per controllare le fiamme nell'area di Monte Radicino che comprende sia il territorio di Ferentino che quello di Alatri e Tecchiena di Alatri.
A renderlo noto il sindaco di Ferentino Piergianni Fiorletta. "È presto per stabilire cosa sia successo ma il danno alla vegetazione al momento è incalcolabile - spiega - Non ci sono segnalazioni di danni ad abitazioni e ad allevamenti di zona.

Vorrei ringraziare quanti da quasi 24 ore stanno lavorando per contenere le fiamme e circoscrivere l'incendio - prosegue il sindaco - Sarà un'altra giornata non semplice per tutti, e sarò costantemente in contatto con le forze dell'ordine e i soccorsi. Invito la cittadinanza, specie i residenti di zona a tenere chiuse le finestre ed evitare assolutamente di avvicinarsi alla zona interessata dall'incendio. Lasciamo lavorare chi di dovere non intralciando i vari sentieri già complicati da attraversare considerate le condizioni del territorio circostante.
Non ricordo un incendio del genere da decenni sul Monte Radicino, siamo tutti amareggiati e preoccupati per il grave danno ambientale. A nome della cittadinanza - conclude - voglio ringraziare Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Carabinieri, Polizia Municipale e i tanti volontari che sono intervenuti in queste ore per affrontare il grave incendio che si è sprigionato nel nostro territorio".