Sicurezza stradale sotto la lente, con l'allarme per le condizioni delle strutture viarie nuovamente alla ribalta della cronaca dopo il tragico incidente di Mestre.
Mettere in sicurezza i viadotti prima che accada l'irreparabile, per chi vi transita sopra, ma anche per chi ci passa sotto più volte al giorno. È questo il senso della preoccupata segnalazione del gruppo "Progresso fabraterno" riguardo le condizioni di sicurezza del cavalcavia che sorge in contrada Passo del Cardinale.

"Una grave lesione, con conseguente cedimento dell'asfalto, si sta verificando sul cavalcavia di Passo del Cardinale, che collega Ceccano e la regionale Frosinone-Gaeta, sotto il quale transita anche la linea ferroviaria - scrive l'associazione in una nota - Il problema strutturale è stato segnalato dai cittadini già diverse volte, ma sul cavalcavia risulta ancora regolare la circolazione. Il tratto è un'arteria fondamentale, pertanto è percorso quotidianamente da migliaia di veicoli e mezzi pesanti.

Dalla riapertura delle scuole, inoltre, il transito è incrementato in maniera sensibile. Infatti, costituisce il collegamento preferenziale da Ceccano bassa verso molte scuole: Passo del Cardinale, il liceo scientifico e linguistico e numerosi altri istituti di Ceccano alta. Inoltre, ogni giorno è attraversato da moltissimi cittadini che si spostano verso Frosinone e dai residenti delle aree limitrofe".

Da qui la campana d'allarme suonata da "Progresso fabraterno": "Questa flotta di persone è potenzialmente esposta al rischio di crollo, stando a ciò che si osserva a occhio nudo, ma è necessario operare dei rilievi per dare risposte concrete ai cittadini preoccupati. Pertanto è fondamentale un tempestivo blocco della circolazione sul cavalcavia e un altrettanto celere sopralluogo. Auspichiamo che si possa intervenire in tempi brevissimi per garantire sicurezza a tutti i guidatori e i pedoni che lo attraversano.