Maltrattamenti in famiglia, tentata estorsione e lesioni personali ai danni dei genitori. I carabinieri della stazione di Veroli, hanno arrestato un quarantottenne per fatti risalenti a qualche anno fa e avvenuti a Torrice. I militari hanno eseguito un'ordinanza emessa dall'ufficio esecuzioni penali del tribunale di Frosinone. L'uomo, domiciliato a Veroli, a conclusione dei vari gradi di processo, è stato condannato in via definitiva a una pena detentiva di tre anni e quattro mesi da scontare in carcere. Dopo le formalità di rito è stato trasferito nella casa circondariale di Frosinone a disposizione dell'autorità giudiziaria.