«La Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino, nel celebrare l'undicesimo cammino diocesano delle confraternite, rivolge vivo ringraziamento a padre Ildebrando Di Fulvio dell'ordine cistercense, primo delegato vescovile e promotore del cammino di fraternità. Colleberardi 24 settembre 2023».

È quanto si legge sulla targa consegnata domenica scorsa a Colleberardi, dal vescovo diocesano monsignore Ambrogio Spreafico, a padre Ildebrando Di Fulvio. Un ringraziamento per il suo operato, in questi lunghi anni come, appunto, primo delegato vescovile per le confraternite e promotore del cammino annuale in diocesi. Cammino della fraternità che domenica scorsa si è svolto a Colleberardi. Animato da un solo spirito di fraternità, il folto corteo, cantando e pregando, si è snodato tra le vie della popolosa contrada di Veroli, per raggiungere a piedi la parrocchia di Santa Maria della Consolazione e ascoltare la messa presieduta da sua eccellenza, monsignore Ambrogio Spreafico e animata dal coro parrocchiale.

Il vescovo ha voluto esortare i presenti a fare tesoro dei frutti di buona volontà raccolti lungo il cammino e ad essere di esempio soprattutto ai giovani. Durante la cerimonia la consegna della targa a padre Ildebrando. Undici i cammini organizzati, il primo nel 2010 a Casamari, a seguire Amaseno, Vallecorsa, Monte San Giovanni Campano, Ferentino, nel 2015 sempre a Casamari, nel 2016 all'Addolorata di Veroli, nell'anno successivo a Frosinone, a seguire Supino e Ceprano. Dopo tre anni di stop, per l'emergenza da Covid-19, la tappa a Colleberardi, dove in chiusura di giornata si è tenuta la cerimonia del passaggio del bastone alle confraternite di Sant'Anna dell'Anitrella e della Madonna del Pianto di Chiaiamari, che ospiteranno la dodicesima edizione del cammino.