Elicottero in avaria atterra per un'emergenza in un campo sito in località Pantane. Momenti di paura ieri mattina per l'atterraggio del velivolo leggero bipala, che era in volo da pochi minuti e che ha registrato un guasto meccanico, costringendo il pilota all'atterraggio forzato. Distrutto l'elicottero, ferito il passeggero a bordo, ma illeso il pilota. Il fatto si è verificato intorno alle 10, quando il velivolo è atterrato in località Pantane.

L'elicottero era decollato dal campo volo di Ferentino poco prima di quell'ora quando il pilota, qualche minuto dopo, ha capito che c'era qualcosa che non funzionava. Il mezzo non rispondeva ai comandi per cui ha deciso, come previsto dal manuale, di effettuare un atterraggio di emergenza. In quel momento, sorvolava il territorio di Pofi, paese circondato da una estesa campagna, ha individuato un'ampia area verde idonea e ha effettuato l'atterraggio di emergenza. In seguito all'impatto con il suolo, l'elicottero leggero ha riportato gravi danni, tanto che è rimasto ferito il passeggero, mentre è uscito illeso il pilota.

Il ferito è stato trasportato all'ospedale di Alatri, fortunatamente non sono state coinvolte altre persone, nè edifici o strutture. L'elicotterista è stato abile nel gestire l'emergenza e fortunato a ritrovarsi in una situazione non troppo complessa, ovvero in condizioni di atterrare su un'area verde. Dunque, una brutta avventura per il pilota e il passeggero, che fortunatamente si è conclusa bene per il primo, mentre per il secondo è finita con una corsa in ospedale.

Ma considerando la situazione, sarebbe potuta andare peggio. Infatti, grazie all'elicotterista, il velivolo è stato riportato a terra limitando i danni. In ogni caso. non c'è stato il coinvolgimento di altre persone, oltre ai due a bordo del bipala, e l'ampio spazio in cui è sceso l'elicottero era sufficientemente lontano dalle abitazioni. Sul luogo, sono giunti subito i carabinieri per le verifiche del caso.