Prosegue la lieve risalita la curva Covid. L'incidenza è a 11 casi per 100.000 abitanti rispetto ai 9 della settimana precedente. In lieve salita all'1,4% anche l'occupazione di letti in Area Medica rispetto all'1,3% di 7 giorni fa e salgono anche le terapie intensive allo 0,3% rispetto allo 0,2% della precedente rilevazione. L'indice Rt si attesta a 1,14 rispetto all'1,07 della scorsa settimana.

Nell'ultima settimana si registrano 6.056 nuovi casi, ancora in aumento rispetto ai 5.732 della scorsa settimana (+5,6%). I decessi sono stati 65, rispetto ai 41 di sette giorni fa (+58,5%). Sale il tasso di positività che si attesta al 5,2% rispetto al 4,1% del precedente bollettino. Infine, in discesa i tamponi: ne sono stati effettuati 115.496 contro i 138.232 della settimana precedente. È quanto emerge dal bollettino settimanale del Ministero della Salute.

Andando ad esaminare il livello dei contagi sui territori, emerge la fotografia delle cinque regioni con più contagi: il Lazio ha il primato con 996 positivi, seguito dalla Lombardia con 850 positivi. Al terzo posto c'è il Veneto con 787 positivi, poi la Campania con 520 positivi e, infine, l'Emilia Romagna con 439 positivi.