Una spedizione punitiva da parte di due fratelli di 15 e 17 anni nei confronti di un ragazzo di 16, mentre il padre dei due li aspettava in macchina, pronto alla fuga. È successo a Vimercate, in provincia di Monza e Brianza. I fatti risalgono alla scorsa estate, quando gli adolescenti hanno aggredito il coetaneo con un manganello e gli hanno sottratto il cellulare. Identificati grazie alle telecamere di sorveglianza, i due, destinatari di un'ordinanza di misura cautelare in due diverse comunità per minori sono stati arrestati dai carabinieri .