Ladri e vandali scuotono il quartiere Pontegrande a Ferentino. Sabato sera i malviventi, tra l'altro acrobati, hanno svaligiato un appartamento; mentre in nottata sono entrati in scena i vandali, che hanno distrutto il parco giochi inclusivo.

I fatti
Ieri mattina è rimasto di sasso il presidente del comitato di zona, Mauro Bonacquisti, quando ha notato il parco demolito. Sono stati decapitati tutti i lampioni installati dal Comune l'estate scorsa, in sostituzione delle vecchie lanterne. L'intero impianto d'illuminazione è stato messo fuori uso, sono stati distrutti irrimediabilmente lampade e copri lumi. Oltre all'impianto luci è stato danneggiato il sistema di protezione nel campo di basket, scardinate le panchine di legno e divelti i cestini della raccolta rifiuti. Il parco è fuori servizio. Il presidente Bonacquisti ha immediatamente informato la polizia locale e denunciato l'accaduto. «Un atto spregevole. Ho informato il comando dei vigili urbani – ha riferito Bonacquisti - affinché interessi l'ufficio competente per la messa in sicurezza del parco e nel contempo si accertino le responsabilità dell'ignobile atto vandalico. Sarà compito della proprietà, il Comune, inoltrare denuncia all'autorità di pubblica sicurezza». Purtroppo non è la prima volta che ignoti prendono di mira il parco giochi di Pontegrande. Qualche ora prima, all'ora di cena, i ladri si erano arrampicati dall'esterno al secondo piano di un palazzo. Hanno forzato una finestra e, approfittando dell'assenza degli inquilini, hanno messo a soqquadro l'appartamento, portando via un paio di cento euro. Al rientro, intorno alle 22, la sgradita sorpresa. Sono arrivati i carabinieri che hanno accertato i fatti, facendo scattare immediatamente le indagini.