Un altro anziano trovato senza vita in casa a Coreno: dopo don Simone Di Vito, ieri pomeriggio è stato ritrovato il corpo esanime del settantasettenne Francesco Di Massa nella sua abitazione in viale della Libertà. I suoi familiari da qualche giorno non avevano notizie dell'uomo, che era facile incontrare in paese, quindi hanno richiesto l'aiuto dei Carabinieri.

I militari della stazione di Ausonia, con il coordinamento della Compagnia di Pontecorvo guidata dal capitano Bartolo Taglietti, hanno eseguito l'accesso nella casa in pieno centro dove l'anziano viveva da solo e hanno rinvenuto il corpo. Stando ad una prima ispezione cadaverica, Francesco Di Massa sarebbe deceduto almeno due giorni prima del ritrovamento. Accertata la morte naturale, la salma è stata restituita per lo svolgimento delle esequie funebri.

Il fatto è avvenuto a poche ore di distanza rispetto al ritrovamento, nelle stesse circostanze, del corpo senza vita di don Simone Di Vito, il parroco settantaquattrenne i cui funerali saranno celebrati questa mattina dal Vescovo di Gaeta. Da ieri mattina la salma del sacerdote è stata traslata nella chiesa di Santa Margherita dove è vegliata da parenti e fedeli.