Aggredito e spinto contro un treno in movimento da alcuni coetanei che volevano rapinarlo. È successo nel pomeriggio all'interno della stazione di Seregno, in provincia di Monza. Un ragazzino di quindici anni è finito in ospedale dopo che è caduto nello spazio tra il binario e le ruote del treno. Secondo una prima ricostruzione il minore stava aspettando il treno in compagnia di un amico quando è stato aggredito da alcuni ragazzini, ai quali non ha voluto consegnare la propria felpa. Il quindicenne ha riportato varie ferite ma non è in pericolo di vita. Chi lo ha spinto rischia un'accusa per tentato omicidio