Quindici fucili, tre pistole, oggetti in oro, due Rolex e circa dieci mila euro.
È l'ingente bottino portato via nel tardo pomeriggio di mercoledì da un'abitazione alla periferia di Boville Ernica.
Più o meno alla stessa ora un altro raid, questa volta nella vicina Veroli, in una casa nella zona di Casamari.
Portati via oggetti in oro e circa mille euro.
Indagini in corso dei carabinieri.
Alcuni cittadini avrebbero segnalato un'auto sospetta, un'Audi A3 di colore scuro.
Lo stesso modello di macchina è stato segnalato anche da alcuni residenti di paesi limitrofi dove di sarebbero verificati tentativi di furto.

La ricostruzione Due raid più o meno nell'arco tra le 17 e le 18 dell'altro ieri, a Boville Ernica e a Veroli.
Il colpo che ha fruttato un bottino più ingente è stato quello registrato in una abitazione alla periferia di Boville Ernica.
I banditi in azione hanno messo a soqquadro le stanze fin quando non hanno trovato armi, oro e soldi.
Rubati quindici fucili, tre pistole, gioielli e denaro.
Portati via anche due Rolex.
Qualcuno avrebbe notato un'auto sospetta, un'Audi, si tratterebbe dello stesso modello segnalato in altre zone della Ciociaria dove si sarebbero registrati tentativi di furto.
Ai proprietari non è rimasto altro che segnalare l'accaduto ai carabinieri.
I militari hanno avviato subito le indagini per cercare di risalire agli autori.
Un altro colpo è andato a segno sempre l'altra sera a Veroli, in un'abitazione a Casamari.
I proprietari erano all'interno, al piano terra e non si sono accorti che qualcuno si era intrufolato furtivamente nella loro casa e aveva raggiunto il piano superiore da dove sono stati trafugati oro e soldi, circa mille euro.
Stanze messe a soqquadro.
Non si esclude che ad agire possa essere stata la stessa banda.
Indagini a tutto campo dei militari.
Nicoletta Fini