La tanto attesa, prevista e sospirata neve è arrivata. Così uomini e mezzi si sono messi subito al lavoro per preparare le piste. Dall'altro ieri la stazione sciistica di Campo Staffi è interessata da una perturbazione nevosa che dovrebbe continuare se non ci saranno variazioni meteo. Per questo si prevede che nel prossimo weekend si potrà finalmente sciare, dando inizio a una stagione che parte in ritardo.
«Fino a questa mattina (ieri, ndr) - dice Filippo Coluccelli, gestore della stazione sciistica filettinese - si erano accumulati trenta centimetri di neve che speriamo aumentino nei prossimi giorni. Noi siamo pronti, serve solo la neve a sufficienza, ma se continua così sicuramente qualche impianto lo apriremo.

L'unico problema è il vento che in alcuni punti accumula neve in altre, soprattutto in cima, la spazza via. Comunque cercheremo con tutte le nostre forze di garantire l'apertura di più piste possibili così da iniziare bene la stagione e recuperare il tempo perduto».
La popolazione di Filettino ha dato segnali di grande coesione sociale in diverse occasioni: la "Sagra della patata", la passeggiata enogastronomica "Cantinando" e in tutte le manifestazioni natalizie. Ecco, remare tutti nella stessa direzione anche per quanto riguarda Campo Staffi sarebbe una grande cosa.