Botteghe storiche, negozi e attività artigianali tradizionali attivi da almeno 50 anni: in scadenza il censimento. I rappresentanti legali delle attività economiche interessate devono presentare entro le ore 23,59 del prossimo 15 gennaio la formale comunicazione al Comune tramite posta certificata. Le botteghe sono un tesoro per il territorio: negozi di tessuti e abbigliamento, sartorie, mercerie, bazar, oreficerie, gelaterie, cinema e teatri, ciascuna con i suoi caratteristici locali e laboratori che tengono vive tecniche tradizionali per lavorare pelli, stoffe, materiali e dare continuità agli antichi mestieri.

Per preservare questo grande patrimonio è stato istituito un "Albo delle botteghe storiche", in cui vengono inseriti gli esercizi in attività da almeno 50 anni e che soddisfano alcuni requisiti. Il Comune ha pubblicato l'avviso per censire le attività economiche presenti sul territorio le quali, in seguito alla verifica del possesso dei requisiti riportati dalla Legge regionale n° 1 del 2022, saranno iscritte nell'elenco delle botteghe storiche del Lazio. Ma soprattutto potranno beneficiare degli interventi di salvaguardia e valorizzazione previsti all'articolo 4 della stessa legge, nonchè delle attività e degli strumenti di promozione definite all'articolo 7 della del Regolamento regionale numero 11 del 2022.

Il censimento è rivolto agli operatori economici interessati all'iscrizione nell'elenco regionale e in possesso dei seguenti requisiti: locali storici, locali e botteghe connotati da valore storico-artistico e architettonico destinati ad attività di commercio, somministrazione, artigianato artistico, compresi cinema, teatri, librerie e cartolibrerie svolte in modo continuativo anche da soggetti diversi e con la relativa documentazione da almeno 70 anni. Inoltre, i locali storici tradizionali individuati dall'articolo 52, comma 1 bis del decreto legislativo 22 gennaio 2004 n° 42, le botteghe d'arte di antichi mestieri in cui sono svolte in modo documentabile da almeno 50 anni attività artistiche consistenti in creazioni, produzione di opere di elevato valore estetico, le attività storiche e tradizionali per attività di commercio e somministrazione in sede fissa.