Un colpo dopo l'altro, in pieno centro. Non solo periferie prese di mira di giorno e di notte. Le bande, sempre più specializzate e ben organizzate, sembrano aver regolato le loro tacche di mira sulle attività commerciali della città martire.
A poche ore di distanza dal raid al tabacchi di via Pascoli, con un ingresso spettacolare riuscito praticando un foro nel muro di un attiguo garage, l'altra notte ignoti hanno assaltato la ben nota attività di Mr Risparmio, su via De Nicola a Cassino. Non solo. Forse le stesse persone - ma è ancora in fase di accertamento - hanno provato a rubare anche in un centro estetico. In questo caso, con meno fortuna. Poi l'attivazione dell'antifurto e la fuga.

La ricostruzione
Da una prima analisi sommaria del furto verrebbe da pensare che non si tratti della stessa mano che ha colpito nella tabaccheria di via Pascoli: in quel caso lo studio per individuare il garage comunicante e poi la successiva attività di sfondamento che ha consentito ai balordi di svaligiare gratta e vinci, sigarette e soldi pare avere un altro "stile".
L'azione che ha riguardato Mr Risparmio sembrerebbe più immediata, eppure allo stesso modo ben organizzata. I ladri hanno divelto la serranda, sono entrati, hanno arraffato il bottino e sono fuggiti. Sono stati in grado di fare tutto in tempi molto rapidi, senza errori. Una coordinazione che gli è fruttata poco meno di 7.000 euro, stando a una valutazione iniziale. Ma nella stessa notte avrebbero puntato dritti anche su un'altra attività: un centro estetico. Cassa aperta, poche decine di euro (prese al volo) e una fuga al cardioplama prima dell'arrivo delle forze dell'ordine.

Fondamentale sarà l'analisi delle immagini di videosorveglianza delle attività: passando al setaccio i frame, i carabinieri intervenuti potranno stabilire possibili connessioni e isolare elementi utili a risalire ai colpevoli. Stesso iter per il colpo della "banda del buco" che ha ripulito la tabaccheria qualche ora prima: pare infatti impossibile che nessuna telecamera pubblica o privata abbia immortalato i ladri mentre entravano nel cortile interno, attiguo all'attività di via Pascoli. E mentre fuggivano col bottino. Ogni elemento può fare la differenza.