Dom Antonio Luca Fallica è il nuovo abate di Montecassino nominato direttamente dal Papa. È priore emerito della comunità monastica Santissima Trinità di Dumenza (Va). L'abate Donato rimarrà amministratore fino all'insediamento del neo eletto. Anche questa volta la scelta è stata direttamente del papa, senza che l'elezione avvenisse all'interno della comunità monastica cassinate.

La nomina dell'Abate territoriale di Montecassino è stata comunicata, come da tradizione, alle ore 12. È il momento preciso in cui la sala stampa vaticana "abilita" la diffusione di nomine o notizie.

Il Santo Padre ha nominato, anche questa volta, direttamente l'Abate territoriale di Montecassino e stavolta ha scelto Dom Antonio Luca Fallica, O.S.B., finora Priore del Monastero della Santissima Trinità di Dumenza.

Il reverendo è nato il 27 luglio 1959 a Ripatransone, nella Diocesi di San Benedetto del Tronto-Ripatransone-Montalto, in provincia di Ascoli Piceno. Dopo gli studi in Giurisprudenza, nel 1985 è entrato nel Monastero di Praglia, dove ha iniziato la formazione teologica, ultimata poi presso la sede di Milano della Facoltà Teologica dell'Italia Settentrionale.

Nel 1989, insieme ad altri fratelli, ha dato inizio alla comunità monastica della SS.ma Trinità, insediata attualmente a Dumenza, nell'Arcidiocesi di Milano. In questa comunità ha emesso la sua Professione Monastica Solenne il 5 gennaio 1996. Dopo aver svolto l'incarico di cellerario, è stato eletto Priore della comunità il 29 ottobre 2010 ed ha svolto questo servizio fino al 2 dicembre 2022.