Ha approfittato della giornata di sole per andare a caccia. Ha raggiunto la campagna di Roccasecca nell'ultima domenica delle festività. Ma quella di ieri ha rischiato di trasformarsi in tragedia per un cinquantenne di Monte San Giovanni Campano.
Dal suo fucile è partito un colpo che lo ha preso al piede. Fortunatamente è riuscito a contattare i soccorsi. Sul posto è arrivato il personale medico che ha trasportato l'uomo all'ospedale "Santissima Trinità" di Sora per le cure del caso.
Al monticiano sono state amputate due dita. Sul posto anche i carabinieri per tutti gli accertamenti del caso.

La ricostruzione
Erano circa le 10 quando è stato lanciato l'allarme. Stando a una prima ricostruzione il monticiano si è ferito mentre era a caccia. Si trovava a Roccasecca.
Ad un certo punto è partito un colpo dall'arma che lo ha raggiunto al piede. L'uomo ha contattato il 118 e ha segnalato l'accaduto. Sul posto il personale medico che ha prestato le prime cure sul posto. Il cinquantenne è stato quindi trasportato con un'ambulanza all'ospedale "Santissima Trinità" di Sora.

I soccorsi
I medici lo hanno sottoposto a un delicato intervento al piede. Due dita gli sarebbero state amputate.
Sul posto, come da prassi in simili circostanze, sono arrivati anche i carabinieri. I militari della stazione di Arce hanno raggiunto il luogo e hanno avviato tutti gli accertamenti del caso.