Rissa in un noto locale di Frosinone nella notte di Santo Stefano. Il questore Domenico Condello ha disposto il Daspo Willy per sei giovani, tutti residenti nel capoluogo. I fatti hanno determinato per i ragazzi il divieto di accesso ai locali pubblici.

La ricostruzione
Due ragazzi appartenenti a due comitive diverse, per motivi futili sono passati alle mani, coinvolgendo poi i rispettivi compagni e generando il grave episodio di turbativa della sicurezza pubblica. Il provvedimento, predisposto dalla divisione anticrimine della Questura, si è basato sugli accertamenti effettuati dalle volanti che sono intervenute nell'immediatezza dei fatti, e dalla squadra mobile, che ha poi identificando i ragazzi coinvolti. Visti i gravi fatti e considerata l'imminenza dei festeggiamenti di Capodanno, il Questore di Frosinone ha ritenuto necessario adottare il provvedimento di divieto con procedura d'urgenza, per evitare che i due gruppi contrapposti potessero ritrovarsi in un locale pubblico, proprio in occasione dei festeggiamenti della notte di San Silvestro, determinando così un grave pericolo per la sicurezza e la tranquillità di chi, invece, intende trascorrere l'ultima serata dell'anno all'insegna del sano divertimento e della piacevole compagnia.